I prodotti migliori di Facebook Ads

Detto che Facebook è uno strumento non più solo social, ma di vendita vero e proprio, vediamo come sfruttarlo. Nella maggior parte dei casi si pubblicizza un contenuti su Facebook, appunto una immagine della propria azienda, un video di un prodotto e, definendo un pubblico specifico, Facebook garantisce che solo questo lo veda. Lavorando un po’ di fino si possono realizzare carri armati di marketing: la remarketing dinamica ad esempio, che mostra a chi ha visitato un prodotto, esattamente quello! Il clic porta già alla pagina di prodotto. In pratica navigo sul sito, vedo un paio di scarpe e non le compro. Il giorno dopo su Facebook vedo esattamente quelle scarpe, ci clicco e mi trovo già nella pagina dell’acquisto. Potente, strategico, funziona bene per lavorare su chi ha già visitato il sito/app, ma non va bene per acquisire nuovi clienti. Altro bombardiere dell’armata di Facebook Ads è la Lead Ads: strumento particolare perchè l’utente vede una specie di post (ovvero una foto/video con del testo) che un tasto sotto del tipo “contattami”, oppure “ricevi informazioni”, “scopri di più”. Lo scenario è questo, un utente vedere il post, il messaggio ed è interessato. Clicca “contattami” e i sui dati verranno trasmessi direttamente all’inserzionista che appunto può contattare il suo cliente. Questa è la modalità basic… dopo il click sul tasto, rimanendo sempre su Facebook, si possono impostare una serie di domande e veicolare le risposte. In pratica nel primo caso si ha una lead e basta (clicco il tasto) nel secondo la lead è più qualificata (clicco il tasto e rispondo a delle domande). E’ super powerful per fare lead generation e ricontattare utenti dopo, ma poco strategico perchè il tutto avviene su Facebook e l’utente non vede mai il sito del cliente (ciao brand awareness)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.